Città a zona 30, inquinamento e sicurezza stradale, ci piace?


Zona 30 anti smog e sicurezza.
➡ è un’area dove il limite di velocità è di 30 km orari invece dei classici 50 (codice stradale)
– Meno velocità autoveicoli = migliore convivenza tra auto, biciclette e pedoni.
Nelle Zone 30
– si riducono gli incidenti quindi anche meno feriti e lesioni fisiche
– diminuzione del consumo di carburante e di emissioni inquinanti
– Diminuisce pure la rumorosità

➡ In città a 30 km all’ora, obbligo non sempre ben segnalato
– Aumentano i Comuni con le “zona 30” contro
– Inquinamento polveri sottili
– Sicurezza sulla strada forse sta risultando più efficace.
Dev’essere segnalato con apposito segnale verticale con scritta “zona 30″e sull’asfalto

➡ Cosa ci piace o cosa ci infastidisce della zona 30?

Foto scattata in Francia

↪ Per info +393938020454 tel, whatsapp
Assicurazioni assistenza, consulenza e preventivi sempre gratuiti
anche on line
fb.me/assicurazionilauragangemi 

Annunci

2 thoughts on “Città a zona 30, inquinamento e sicurezza stradale, ci piace?

Add yours

  1. Idea fastidiosa. Da ciclista non la capisco. Queste mitiche “zone 30” vengono piazzate dove non servono a niente; nel frattempo la mattanza continua.

    Ho una proposta: facciamo rispettare la cara buona vecchia “zona 50”. Se c’è il limite dei 50 e ti becco a sorpassare a 90 km/h a cavallo di un pedonale ti mando a casa a piedi. Io dico che potrebbe essere utile.

Lascia un Commento / Please leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: