Enrico Letta sfrattato, Matteo Renzi il cambio, fanno tutto fra loro… Confidiamo ennesimo nuovo Governo Italia. Enrico Letta ha fatto? Matteo Renzi che farà? Illeggittimamente non eletti più dai cittadini si litigano le solite poltrone ma confidiamo. Da austerità Monti al famoso Decreto del Fare di Letta, ad oggi abbiamo ottenuto: Caos. Tutti i politici non schiodano poltrone e stipendi


image

Enrico Letta ha fatto?
Matteo Renzi che farà?
Illeggittimamente non eletti più dai cittadini si litigano le solite poltrone ma confidiamo.

Dal famoso Decreto del Fare ad oggi abbiamo ottenuto:
– Caos e blocco burocratico
– Caos economia
– Tutti i politici non schiodano poltrone e stipendi
– S’ammazzano per le poltrone facendo ancora i ruffiani o traditori a Re Giorgio Napolitano
– Letta nella sua prima parte di mandato da Presidente del Consiglio si è “ammuccato” (= si è mangiato, catanese dialetto) gli stipendi per produrre un modernissimo “hashtag” #iosonoSerenoanziZen
-Abbiamo scoperto che Renzi scrocca la smart all’amico 🙂
– Letta non ha dato nessuno dei promessi contratti a tempo indeterminato ai giovani (forse a qualche amico/a o amico/a degli amici)
– Sono aumentati i suicidi della disperazione
– Le violenze e i crimini aumentati pure, tanto non c’è certezza della pena e tantomeno esempio civile e sociale nè Giustizia e sicurezza
– Alla Camera e al Parlamento s’ammazzano di botte e insulti in diretta o in streaming che tanto li paghiamo profumatamente per questo.

Insomma #ThatswhyITALY #PoveraItalia ecco i miei due hashtag
Dimenticavo…
Alan Friedman ha svergognato Monti, De Benedetti, Prodi, Napolitano e tutti noi italiani, ci guadagnerà un sacco di soldi col suo bel libro “Ammazziamo il Gattopardo ” alla faccia del popolo italiano.

Scrivevo mesi fa a proposito del “Decreto del Fare”
“Dire Fare Baciare Lettera o Testamento”
era un simpatico giochino che gran parte di noi conosce e al quale si può giocare dai 6 anni in su, non richiede doti particolari e non usa criteri speciali, dato fisso è che si paga un pegno, uno scotto!
Ecco dal Governo di Enrico Letta e le notizie in merito al famoso “Decreto del Fare” che a me aveva appunto richiamato alla mente quel gioco…
Decreto del Fare: qualche esempio di qualcuna fra le IMPORTANTI NOVITA’ che avrebbe apportato al Paese per migliorarne condizioni e e sviluppo..
– 80 articoli per le cose più importanti da attuare per fare uscire e sbloccare l’Italia dalla crisi (depressiva…).
Tante aspettative dunque, grazie a grandi manovre osavo dire…
Ecco qualche esempio, dite la vostra.

– La prima CASA non più pignorabile, i debiti col fisco che non superanti i 120 mila euro non subiranno più il pignoramento nè gli sarà messa all’asta la casa, eccetto che se accatastata come immobile di lusso (vedi esempi di Genova).
Si pensava così di rilanciare (dove) il mercato degli immobili (sempre solo per chi ha denaro e gli italiani perdendo sempre più massivamente il lavoro…) chi avrebbe potuto o dovuto / dovrà o potrà comprare questi immobili?
I soliti, mi viene da rispondere.

– Le bollette elettriche saranno meno salate. Meglio non dare le cifre ci sentiremmo troppo frustrati per la chiara presa per i fondelli…

Equitalia più tollerante, insomma brava gente…
Potremmo pagare a rate i nostri debiti con il fisco, dividendoli in 120 rate e non più solo in 72, con interessi alquanto bassi. Si potranno saltare fino a otto rate rispetto alle possibili due precedenti, anche non consecutive (sempre avendo il denaro e il lavoro caratteristiche imprescindibili aggiungo).

Borse per la mobilità degli studenti più meritevoli. 19 milioni di euro stanziati per aiutare gli studenti che vogliono iscriversi nel prossimo anno accademico a corsi di laurea in università fuori dalla propria regione.
Lavoro con contratti a “tempo indeterminato” … Questa è stata colossale!
– L’ agenda digitale , oramai famosa di Letta, non si è ben capito cosa si intenda ma è bello il termine oltre attuale e moderno quindi perché non inserirlo nel:
Decreto del “Non Sappiamo cosa e come Fare… Dico io.
Quindi fate un pò come vi pare… Visto che noi abbiamo pensato di fare le solite cose inutili e sulle spalle sempre degli stessi cittadini meglio noti come “fasce deboli”.

Cose come il
Domicilio digitale ( casella di posta elettronica certificata ).
– Fascicolo sanitario elettronico.
Wi-Fi libera come in Europa .
Gli altri 76 punti del Decreto avevano meno importanza evidentemente, visto che ovunque si citavano questi come i più importanti…
DA MANGIARE NO?!?
A voi la parola.
Commentate gente commentate
Saluti saluti B-)
Find me in Twitter @Adyglio

Annunci

Lascia un Commento / Please leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: