Montagna e Vulcano Etna, mountain and active volcano. Sicily’s Unesco heritage


id=”” align=”alignnone” width=”480″ caption=”Colata lavica resti”]image

“Sciara”, plurale sciare, cioè distese di resti di colate laviche.
Ecco cosa rimane a volte della natura in gran parte sepolta dalle espressioni forse di rabbia di sua maestà il vulcano o “a muntagna” così la chiamiamo qui, noi pedemontani.
L’Etna vulcano attivo.

Randazzo. Vivere alle pendici dell’Etna vulcano
Life on Etna mountainside
L’eruzione del 1981 ebbe inizio il 17 marzo e si rivelò abbastanza minacciosa: in appena poche ore si aprirono fenditure da quota 2550 via via fino a 1140. Le lave emesse, molto fluide, raggiunsero e tagliarono la Ferrovia Circumetnea; un braccio si arrestò appena 200 metri prima di Randazzo. Il fronte lavico tagliò la strada provinciale e la Ferrovia Taormina-Alcantara-Randazzo delle Ferrovie dello Stato, proseguendo fino alle sponde del fiume Alcantara. Si temette la distruzione della la pittoresca e fertile vallata, ma la furia del vulcano si arrestò alla quota di 600 m.

#thatswhySicily #Randazzo #Sicily #Italy #Europe #travel #viaggi

Annunci

Lascia un Commento / Please leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: